Azienda Agricola

100% Biologico

L’azienda agricola Petrilli ha sede a Flumeri (Avellino) alla contrada Scampata, è di tipo mista, per la presenza di sia di coltivazioni (erbacee e arboree), sia per l’allevamento animale (rappresentato dall’attività apistica).

Le colture praticate in azienda sono: cereali da granella (grano tenero e grano duro), foraggere e orticole (pomodoro, peperone, melanzane, patata, zucchino, cipolla, aglio, ceci, fagioli, fave, ecc…).

Una parte dell’azienda è dedicata alla coltivazione della vite per uva da vino. Gran parte della superficie aziendale è occupata dagli oliveti, di cui la varietà prevalente è la ravece, tipica dell’aerale di coltivazione.

I prodotti che vendiamo derivano da nostre coltivazioni e sono lavorati nella nostra stessa azienda con metodi tradizionali.

100% biologico … dall’albicocca alla zucchina.

Azienda Agricola - Azienda Agrituristica Petrilli

L’azienda Petrilli è secondo il metodo dell’agricoltura biologica ai sensi del reg. UE 2018/848 ed è certificata dall’ente certificatore CCPB srl.

Azienda agricola dal 1997: oltre 20 anni di esperienza e di conduzione con metodo di produzione biologico, certificato e controllato dal CCPB srl.

I nostri marchi di certificazione:

Certificazione DOP - Azienda Agrituristica Petrilli
Certificazione Ravece - Azienda Agrituristica Petrilli
Certificazione Controllo Biologico - Azienda Agrituristica Petrilli
Certificazione Azienda Biologiche Regione Campania - Azienda Agrituristica Petrilli
Certificazione Agroqualità - Azienda Agrituristica Petrilli
Sapore di Campania - Azienda Agrituristica Petrilli
Azienda Agricola - Azienda Agrituristica Petrilli

Controllo qualità sulle materie prime e sui prodotti finiti

Su tutti i prodotti realizzati viene effettuato un controllo qualità, sia sulle materie prime che verranno lavorate, sia sul prodotto finito, prima di immetterlo sul mercato.

In particolare, sulle materie prime vengono effettuati controlli a campione in modo da verificare l’integrità fisiologica e attraverso analisi analitiche, i principali parametri.

L’azienda si avvale inoltre del sistema di analisi dei rischi e di controllo dei punti critici HACCP (Hazard Analysis and Critical Control Points), con lo scopo di individuare tutti quegli eventi che in modo diretto influenzano la salubrità dell’alimento e di intervenire con azioni correttive atte ad eliminarli.

Esso viene applicato a tutte le filiere produttive, dalla produzione fino alla vendita e alla somministrazione, così come previsto dal regolamento CE 852/2004 e D. Lgs 193/07, sotto la supervisione del consulente del controllo qualità.

Azienda Agricola - Azienda Agrituristica Petrilli

Shop

I nostri prodotti sono a Km 0 realizzati con metodi tradizionali e conduzione biologica.

Vai allo shop

“Vicino al rumoroso
cereale, alle onde
del vento nell’avena,
l’olivo
di volume argentato,
severo nel suo lignaggio,
nel suo contorto
cuore terrestre:
(…)
olio,
la tua inesauribile pace, la tua essenza verde,
il tuo colmo tesoro che discende
dalle sorgenti dell’olivo.”


Pablo Neruda

Metodo di produzione

La coltivazione avviene con metodo biologico, ai sensi del reg CE 834/2007 e ss.mm.ii. L’organismo di controllo è il CCPB srl, che certifica tutto il processo produttivo dell’olio. Gli oliveti aziendali si estendono per circa 17 ettari con circa 8.750 piante poste a dimora su terreni di tipo calcareo, medio impasto, freschi e ben drenati, ideali per la coltivazione dell’olivo.

Pratiche agronomiche

Per la coltivazione vengono impiegati solo prodotti naturali nel rispetto dell’ambiente e del consumatore. Inoltre, viene prestata molta attenzione alla sostenibilità ambientale, riducendo al minimo l’impatto della coltivazione sull’ambiente. La potatura, si effettua a cadenza annuale con manodopera specializzata. La gestione del terreno prevede lavorazioni che massimizzano l’accumulo di acqua durante il periodo autunno-primaverile e la riduzione della perdita di acqua durante l’estate.

La raccolta avviene con agevolatori meccanici al momento dell’invaiatura, massimizzando il contenuto il polifenoli e la resa in olio. Le olive raccolte vengono trasportate in cassoni fenestrati e molite nell’arco delle 12 ore.

Arrivo al frantoio, molitura, gramolazione e separazione

Le olive vengono trasportate inizialmente in appositi contenitori in polietilene, nel frantoio aziendale, sito nel comune di Flumeri alla contrada Serra dei Lupi snc. Vengono riversate nella tramoggia da cui, con apposito nastro trasportatore, passano nel defogliatore che provvede ad eliminare foglie e rametti. Successivamente nella vasca di lavaggio le olive vengono lavate e poi asciugate attraverso lo sgrondo dell’acqua.

La molitura avviene con un impianto a ciclo continuo che non prevede l’aggiunta di acqua. L’impianto a ciclo continuo è della Pieralisi, modello Molinova serie Oro, costituito dal frangitore, dal gruppo gramole e dall’estrattore Leopard con tecnologia DMF Decanter Multi Fase. È Per questo motivo consente la produzione di un olio extra vergine di oliva di qualità eccelsa, che conserva integralmente proprietà chimiche e profumi dell’oliva. Questa tecnologia consente un’estrazione a freddo con temperature massime di 27°C (senza causare fenomeni di riscaldo all’olio ottenuto).

Ricordiamo che il Frantoio Petrilli Ciriaco è registrato presso l’Ufficio del coordinamento dei controlli specifici dell’AGEA per la molitura a freddo così come disposto dall’art. 8- DM 8077/2009.

Oltre all’olio vengono ottenuti 2 sottoprodotti: la sansa disidrata utilizzata per il riscaldamento dei fabbricati aziendali (energia rinnovabile) e il paté, che viene reimpiegato per apportare sostanza organica negli oliveti. Tutte queste caratteristiche fanno sì che il nostro Frantoio produca un olio Extravergine di Oliva di qualità superiore ad impatto ambientale zero.

Stoccaggio

Lo stoccaggio dell’olio prodotto avviene in silos in acciaio inox, a una temperatura di 10-15°C. Durante lo stoccaggio avviene una naturale decantazione, seguita dall’eliminazione delle impurità con il travaso. Questo processo naturale consente di mantenere il più a lungo possibile le caratteristiche nutrizionali del nostro olio.

Caratteristiche chimiche

La raccolta delle olive all’invaiatura e l’attenzione nella molitura permettono all’olio di avere una bassa acidità (<0,20%) e un basso contenuto indice di perossidi (<10) indice della buona qualità dell’olio unitamente ad altri parametri.

Tipologie

Le tipologie di olio extravergine sono 3:

  1. olio extravergine di oliva biologico “Ravece”;
  2. olio extravergine di oliva biologico “Irpinia – Colline dell’Ufita DOP”;
  3. olio extravergine di oliva biologico “Ciriaco”.

Vai allo shop

“Vino, stellato figlio
della terra, vino, liscio
come una spada d’oro,
morbido come
un disordinato velluto,
(…)
che l’autunno lavorò
fino a riempire di vino le anfore,
e impari l’uomo oscuro,
nel cerimoniale del suo lavoro,
e ricordare la terra e i suoi doveri,
a diffondere il cantico del frutto.”


Pablo Neruda

Metodo di produzione

La coltivazione avviene con metodo biologico, ai sensi del reg CE 834/2007 e ss.mm.ii. L’organismo di controllo è il CCPB srl, che certifica tutto il processo produttivo del vino.

Pratiche agronomiche

Per la coltivazione vengono impiegati solo prodotti naturali nel rispetto dell’ambiente e del consumatore. Inoltre, viene prestata molta attenzione alla sostenibilità ambientale, riducendo al minimo l’impatto della coltivazione sull’ambiente.

La densità di impianto dei vigneti, la scelta di portainnesti adeguati alle caratteristiche di ogni appezzamento di terreno e la scrupolosa cura delle caratteristiche di ogni singolo vigneto assicurano una ridotta produzione per ceppo con uve di ottima qualità, sane, concentrate e ricche di colore e di tannini.

La vendemmia accolta avviene manualmente selezionando i grappoli, è sottoposta a scrupolose analisi al fine di assicurare la perfetta maturità fenolica, secondo la tradizione della famiglia Petrilli.

Vai allo shop

“In dicembre
senza pausa
il pomodoro,
invade
le cucine,
entra per i pranzi,
si siede
riposato
nelle credenze,
tra i bicchieri,
il pomodoro,(..)
ci offre
il dono
del suo colore focoso
e la totalità della sua freschezza.”


Pablo Neruda

La coltivazione degli ortaggi e della frutta nasce dall’idea di assicurare ai nostri ospiti prodotti a km zero e la possibilità di visitarli e toccare con mano quanto di meglio la natura ha da offrirci. Ovviamente tutto ciò che non viene consumato fresco, viene destinato alla trasformazione.

Durante la coltivazione vengono impiegati solo prodotti naturali nel rispetto dell’ambiente e del consumatore. Inoltre, viene prestata molta attenzione alla sostenibilità ambientale, riducendo al minimo l’impatto della coltivazione sull’ambiente. I legumi coltivati, sono delle piante azotofissatrici, che arricchiscono naturalmente il terreno di azoto, riducendo le concimazioni. Le erbe infestanti vengono controllate con zappettature e scerbature manuali.

La scelta di varietà rustiche molto resistenti alle avversità (stress ambientali, attacchi da parte di malattie fungine e insetti) e poco produttive permette di ottenere un prodotto finale molto gradevole, profumato e consistente. Durante la coltivazione non vengono utilizzati prodotti chimici. La raccolta avviene manualmente selezionando i prodotti giunti a maturazione.

In azienda sono coltivati diverse specie di ortaggi e di alberi da frutta.

Vai allo shop

L’apicoltura è un’attività di interesse nazionale utile per la conservazione dell’ambiente naturale, dell’ecosistema, della biodiversità vegetale ed è finalizzata a garantire l’impollinazione naturale e alla conservazione delle popolazioni di api autoctone. Si stima che il valore economico prodotto dalle api attraverso l’attività di impollinazione sia da 2 a 15 volte superiore al valore dei prodotti dell’alveare.

Ad Einstein è stata falsamente attribuita la frase “Quando l’ape scomparirà, l’uomo non avrà più di quattro anni da vivere”.

Nell’azienda Petrilli Ciriaco, l’apicoltura garantisce l’impollinazione delle piante da frutto coltivate e gli alveari sono collocati nei terreni aziendali.

Le principali produzioni sono:

  1. il miele di collina;
  2. il polline.

Vai allo shop

La collaborazione con la “Coldiretti” ci vede presenti in diverse piazze di Napoli per la vendita al dettaglio dei nostri prodotti attraverso i Mercatini Coldiretti Napoli.

Garantiamo l’acquisto a “km zero” ovvero il prezzo dei prodotti non varia rispetto a quello praticato in azienda.

I prodotti che troverete sono sempre di primissima qualità ed esprimono l’impegno e la dedizione che da anni ci conduce ad offrire ai nostri clienti cibi di eccellenza.

Ciriaco Petrilli, titolare dell’azienda ricorda sempre che “l’attenzione” nella produzione è il particolare che ci caratterizza e fa la differenza. Attenzione è quella che mettiamo per avere prodotti BIO e genuini, è quella che fa sì che il nostro olio non sia solo “olio” o che il nostro vino non sia solo “vino” ma un prodotto-salute.

Attenzione è quella che ci spinge a svegliarci ogni mattina per portare sulle vostre tavole un’eccellenza.

Per restare sempre aggiornati e ricevere GRATIS una notifica sul tuo cellulare ogni settimana: clicca qui.

Napoli – Mercati di Campagna amica:

  1. Piazza Quattro Giornate (Vomero);
  2. Piazza Italia (Fuorigrotta);
  3. Piazza Dante;
  4. Piazza Immacolata (Vomero);
  5. Villa Comunale.